APPELLO PER L’EUROPEO

Il Centro Europeo di Studi Arrigo Benedetti lancia un appello per L'Europeo:

Tra le altre misure tese a ridare redditività al gruppo Rcs, si prevede la vendita o la chiusura di dieci testate periodiche. L’Europeo è tra queste. Il Centro Europeo di Studi Arrigo Benedetti, nel rivolgersi alla proprietà Rcs, ritiene che il rilancio di una testata prestigiosa come L’Europeo sarebbe in questo momento un investimento non solo civile: andando a colmare il bisogno dei lettori di ritrovare un informazione di qualità e realmente libera, potrebbe raggiungere obbiettivi che lo renderebbero rassicurante anche da un punto di vista economico.

Vi preghiamo di firmare con nome, cognome e professione, per dare forza all'appello (possibilmente SENZA flaggare "Do not display name on website", così che il vostro nome e il vostro sostegno sia visibile).
Grazie

Name:

E-mail address:

Please enter an optional comment:

Do not display name on website:

xxxxxxxx,

Cristina Piotti,

Emilia,

Sonia Orlandi,
L'Europeo è da sempre una preziosa vetrina delle gloriose produzioni Rizzoli.

gerardo de luzenberger,

Luca Giachello,
Mai come in questo momento l'europeo, mensile storico di un'Italia sempre più fragile potrebbe servire da riflessione e da approfondimento a tutte quelle persone che a volte sembrano smarrite nel leggere la realtà.

Anna Guida,

giuseppe bagnati,
Perdere un patrimonio storico e culturale come L'Europeo è un delitto. Fate di tutto purchè non venga ceduto

maurizio lodi,

Luca Varaschini,
... chiudere uno dei pochi giornali che si servono anche di me come illustratore? ma assolutamente NO!

Chiara de Luzenberger,
sono abbonata da molti anni e considero l'Europeo un giornale ad altissima qualità. non spegniamo la cultura!

Mariano Fiocco,

Antonia Miori,

Loredana Mascheroni,
No bisogna mai smettere di investire in progetti di qualità, soprattutto in un momento storico confuso e di poco spessore come questo

federico,
uno dei pochi giornali ben fatti

Ilaria Cecchi,

Emanuela Acito,

roberto SCOTTO,
NO alla scomparsa di una Testata così prestigiosa ed altamente interessante.
Ristrutturazione aziendale NON SEMPRE DEVE SIGNIFICARE tagli effettuati senza ragionare.
Roberto SCOTTO

Elena Piccini,
invio il mio sostegno contro la chiusura di una testata storica che contribuisce a mantenere vivo un alto livello culturale

laurent gelmetti,

xxxxxxxx,
giornale di alta qualità andreabbe salvaguardato

Susanna Giancolombo,

Alan Maglio,
chiudete tutto, ma l'Europeo NO! please

sandro compagnone,

paolo granata,
L'Europeo è un patrimonio storico per tutti noi, pensare di chiuderlo è semplicemente il segno dell'incapacità di mettere a valore un patrimonio di testi ed immagini tra i più importanti nel panorama editoriale Italiano. Impegniamoci tutti a supportare questa battaglia di civiltà, salviamo L'Europeo!

massimo zanotti,

Massimiliano Clausi,

Alessandro Torresani,
Sarebbe davvero un delitto chiudere una Testata come l'Europeo, unica nel panorama giornalistico italiano.

gin angri,

Dino Fracchia,

Alessandro Grassani,

Alessandro Tricarico,

Maria de Luzenberger,

fabrizio,

maura tacchinardi,
salviamo il prezioso archivio fotografico dell' Europeo!

Riccardo De Luca,

Ezio Ferreri,

Michela Sartini,

Tiziano Marelli,
Chiudere L'Europeo è azione delittuosa nei confronti di chi ama il giornalismo serio e d'inchiesta, oltre che colpo mortale nei confronti della storia stessa del giornalismo nazionale, rispetto alla quale la testata è parte integrante e attrice protagonista in senso assoluto, dal dopoguerra in poi.

Francesco Giusti,
Non si dovrebbero chiudere le testate di qualità storica come l'Europeo!

michela,

silvina grippaldi,
Firmo la petizione per salvare il mensile L'Europeo perché ritengo sia un gioiello editoriale da conservare e da spingere ancora di più.

Chiara Campara,

Giulio Piscitelli,

Emilio Tremolada,
un patrimonio di immagini e pensieri che deve continuare a essere memoria

Alberto Fusar,
Si vuol cancellare un pezzo di storia d'Italia, non solo fotogiornalisticamente parlando. Ripensateci!

anna,
è un patrimonio, fermate questa vendita!

Federica Moneta,

Simone Donati,

luciana pezza,

andrea sabbadini,
Abbiamo più che mai nella nostra storia recente il bisogno di una testata come l'Europeo che possa continuare attraverso un'informazione di approfondimento e di crescita culturale.

Stefania,

giovanna,

Enrico Ferorelli,

Eugenio,

Isabella Garolla,
La perdita di una testata storica è sempre la perdita di un pezzo di memoria del nostro Paese

lorenzo,

xxxxxxxx,

Annagrazia Liuzzi,

gianfranco battaglia,

chiara corio,

stefano ciavatta,

Luca Lacorte,

Manuel Rastaldi,

michael frassi,

silvano,

anna diviccaro,

fabio,
Europeo per sempre

Laura Li Causi,

Marco Baldo,
Un giornale di spessore, sarebbe un vero peccato perdelo per strada

alberto,

Michele D\'Ottavio,

xxxxxxxx,

xxxxxxxx,

Gabriella Profeta,

luigi mario braucci,
non potete chiudere un giornale così interessante

Marco Donghi,

Vittorio Carlini,

xxxxxxxx,
L'Europeo è uno dei capisaldi dell' Editoria: non può

Sara Brusamolino,

arianna garavaglia,
giornalista

roberto,
Lunga vita a L'Europeo e a ciò che ha sempre rappresentato!

Andrea Della Valentina,

Riccardo Paltrinieri,

Francesca Bardazzi,

Emanuele Cremaschi,

lorenzo franculli,

Elisa Bozzetti,

Valeria Ferri,

Flavia Farina,

melania messina,

Valeria Pezza,
non è momento di chiudere un giornale ed in particolare, un giornale come l'europeo

xxxxxxxx,

xxxxxxxx,

Matteo Niccolai,
L'Europeo e' uno di cui "giornali" che mi hanno fatto appassionare alla fotografia, sia come forma d'arte, sia come forma d'informazione. L'Europeo è nel background culturale di molti giovani che come me credono che ci sia ancora un futuro per l'editoria di qualità.
Rilanciare questa testata sarebbe un segnale di come il sistema-editoria non sia morto, non ancora ancora almeno, sotto i colpi delle riviste piene di nulla.

Matteo Niccolai,

Fotografo

romina marigliano,
L'Europeo è una rivista storica, seria e ben fatta! Sarebbe vergognoso chiuderla !

Giuseppe De Donno,

Silvia ghiani,

Cesare Colombo,

Roberta Diliddo,

Lucio Cavicchioni,

Cristina Ferraris,
Non si può pensare di chiudere l'Europeo, una delle rarissime eccellenze editoriali italiane.

isabella balena,
lunga vita all'Europeo

elena sansonetti,

Francesca Banfi,

Antonio Iuliano,
Non togliete l'Europeo alle nuove generazioni

marco,

xxxxxxxx,

totto renna,

martina,

stefano domizi,

Luca Sola - Documentary photographer,

antonio zambardino,

Francesco Rispoli,

Davide,
L'Europeo è indispensabile, veicolo tra storia e presente. Non si può stare senza.

tiziana iorio,

Cinzia Cocco,

claudio vitale,

nino migliori,
Chiudere una testata come L’Europeo significherebbe procedere nel percorso, in stato già avanzato, di “ smantellamento culturale “ di una nazione.

Matteo Butturini,
Non uccidete l'ultimo vero giornalismo nel nostro paese, vi prego.

mariagrazia,
ho iniziato ad informarmi con L'EUROPEO quando ancora era settimanale, ho continuato quando è stato trasformato in mensile e vorrei proseguire a farlo

Daniele Menciassi,
Le monografie dell'Europeo hanno uno stile e una qualità che si riconoscono, un po' come la Treccani è per la lingua italiana...

Paolo Attanasio,

Eduardo de Tilla,
L'EUROPEO un buon ricordo della mia goiventù, non può chiudere

Camillo Orfeo,
I giornali vanno aperti non chiusi!

xxxxxxxx,

Pietro Masturzo - fotografo,

Francesco Portogallo consulente,

Mauro Diana,
E io, poi, cosa leggo?

Valentina Burba,

Adolfo Franzò,
E' una testata giornalistica fondamentale, oltre che storica, per la cultura e l'editoria Italiana. Ed inoltre l'Europeo è pure ben realizzato!

Josep-Andreu Pérez i Mingorance,
l'Europeo è da sempre una preziosa finestra a la cultura italiana veramente colta e de nivello.
Andreu Pérez

Rocco Rorandelli,
Fotogiornalista

Maria,
Non potete chiudere una rivista di pregio come l'Europeo!! Abbiamo bisogno della sua informazione!! I suoi servizo corredati da foto sono unici!!

Vera Ferreri,

Ursula Sigon, Responsable Presse et Editorial, Agence photographique M.Y.O.P, Paris,

Ricky,

Valentina Strada,
L'Europeo DEVE continuare a vivere e a svolgere il suo ruolo di voce libera e autorevole nel racconto del nostro tempo con parole scritte e immagini che parlano. Nell'informazione dominata dal web è ancora più importante che la voce de L'Europeo, ricca di stimoli culturali, non si spenga, anzi possa trovare maggior ascolto e con esso quella redditività economica che purtroppo oggi, assenti gli editori di mestiere, capaci e lungimiranti, per le holding finanziarie è requisito indispensabile per tenere in vita una testata, ancorché gloriosa.

sara cervo,

Lara Gallina,

Matteo Stroppa,

Giacomo Puzzo,
Ottimo progetto, splndide foto

giorgio prando,

Matteo Bastianelli,

Ceragioli Paolo,
Affinchè una nazione possa addentrarsi nel futuro, occorre che tenga sempre viva e vigile la propria memoria. L'Europeo contribuisce a tutto ciò in maniera impeccabile! Quindi è necessario che continui a vivere.

annarita melegari fotografa,
Come chiudere la porta sul fotogiornalismo italiano.

Sara Guerrini,

Samanta Gaber,

francesco melli,

daniele,

Adolfo Pappalardo, giornalista,

Beniamino Ghiani,
Non chiudete L'Europeo, il piu bel periodico in circolazione. chiudete piutosto Libero e Il Giornale

Rachele,
...firme troppo grandi hanno fatto questa testata!

Martina la Zazzera,
L'Europeo è il Vero Giornalismo.

Stefano Volpe,
L'Europeo deve restare così com'è ... Una rivista imperdibile nel caotico panorama editoriale italiano.

Sara D\'Oriano,

Capozucca Francesca,

Massini Roberto,

Francesco Mazzoleni,
Giornale di alta qualità, patrimonio storico e culturale: è uno dei capisaldi dell' Editoria.

carola sanvito,
Una, se non forse l'unica, delle testate di approfondimento ed informazione storica ed autentica del nostro Paese non puo' essere chiusa privilegiando sempre e solo altre questioni gestionali.

ALBERTO COLOMBO,
NON CHIUDETELOOOOO SAREBBE UN DELITTO

carlo pellacani,
L'Europeo rappresenta la storia del giornalismo italiano del dopoguerra. Non chiudetelo!

alberto piatti,
abbonato da anni. ogni numero è come se fosse un piccolo libro e una memoria storica. sarebbe un delitto eliminarlo. quanto meno si predisponga una versione pdf, o ebook... ma salvatelo!

Simone Odino,
Per favore, non chiudete un'altra volta uno dei migliori periodici italiani. Errare è umano, perseverare è diabolico.

Nello Oliva,

Renato Mercuri,
Un raro esempio di dedizione, cura e passione. Per favore non chiudetelo

Giuseppe Annicelli,
L'Europeo è Memoria,per questo oggi più che mai questa lettura risulta indispensabile

Lorenzo,
Un giornale che non merita assolutamente di sparire, ottimi servizi giornalistici e fotografici.

Marina1966,

laura,
è una delle migliori riviste italiane, manteniamola in vita!

diogo,

carlo rotondo,

Alessio Campobasso,

piero raffaelli,

Paolo64,
Salvate una grande, storica rivista

Valeria De Donno,

Veronica Sammaritano,

Simona Marcia,
Abbiamo tutti bisogno di fonti buone alle quali abbeverarci e sentirsi dissetati.

Maurizio Vassallo,

Elda Geraci,

Pavlina Shkenderova,

Luca Massa,

Roberto Palmas,
Una memoria storica che non possiamo, non vogliamo perdere.

Marcello Bianchi - Fotografo,

corrado giugni,
non si chiude la cultura

Alessandro Capogrosso,

xxxxxxxx,

Massimo Poggini, giornalista,

simona laudisa,

Roberto Ricca,
Una delle poche voci autorevoli nel campo della fotografia in Italia

Giovanni Salvio,
Comincio a pensare che ciò che è utile, ciò che fa cultura, che ti da un altro punto di vista in questo paese non è gradito.

Lorenzo Perego,

armando di sabatino,
Quale che sia la forma, quale che sia la storia, l'informazione libera e la cultura vanno sempre sostenute con tutti i mezzi che abbiamo a disposizione.

ermelinda ranalli,
non uccidiamo quel poco che resta del vero giornalismo italiano

Valeria Biagi,
L'EUROPEO è una garanzia ormai da lungo tempo della conoscenza e diffusione della cultura, facciamo in modo che continui nel suo lungo percorso! L'Italia, centro del patrimonio culturale mondiale, ha bisogno di questa rivista per far conoscere la sua ricchezza!!! Firmate gente!!!

Centro Studi Sirio Giannini,

Chiara Tommasi,

Francesca Gabbiadini,

Eleonora Rossi,
L'informazione e la libertà di coscenza e conoscenza non possono essere cancellate.

malena federico,

Deni Tosi,
L'Europeo è solo da salvaguardare,ci sono molte altre testate che si possono vendere.

saverio chiofalo,

Luigi Maiale,
Penso che l'Europeo è una perla italiana del nostro sapere. Un cartaceo che vada tenuto e sviluppato sempre più.

edoardo mazzinghi,

carlo pini,

Stefano Pistore, studente,

Marco Benincampi,
Considerando il panorama editoriale attuale, la chiusura di una testata come L'Europeo sarebbe da considerare una grave perdita. L'Europeo è l'esempio di come il giornalismo è informazione (contrariamente a quanto invece capita di leggere in giro). Mi auguro di cuore che si riesca a preservare questo grande patrimonio.

VALERIA,

Daniel Urso,
Di grande qualità. Non può perdersi.

Luigi Tafuto,

Agnese Bertolotti,

Sergio Fontanile,
Azzerare la cultura di questo Paese non farà altro che farci sprofondare sempre più in questa crisi.
RCS non sottovaluti l'apporto in termini di qualità e immagine che le garantisce L'Europeo.

Marianna,
Il Web, una grande rivista come questa dove si è sempre fatta informazione con la I maiuscola e con il supporto di chi sapeva davvero come scrivere e comunicare al pubblico, dovrebbe pensare a mettere su un sito web in cui si fa Informazione in questo stesso identico modo. Un sito che non si piega alle solite inutili leggi di Internet ma che sfrutta le potenzialità del web per insegnare all'esterno che fare Informazione in maniera seria è ancora possibile e comporta una responsabilità nei confronti di chi legge. Marianna

Fabien Kunz-Vitali,

Alessandro,

xxxxxxxx,

andrea savini zangrandi,

Antonio Santoro,

Lorenzo Magnolfi,
Sto studiando per un esame di Storia del Giornalismo. Buona parte degli articoli che ho avuto modo di leggere nell'antologia, sono tratti proprio dall'Europeo.

Tatiana Capriotti,

Andrea Brindisi,

xxxxxxxx,
Europeo e' cultura!

Giuseppe Maiorana,
In qualità di direttore di Belìce/EpiCentro della Memoria Viva_Gibellina ho a cuore le sorti dell'Europeo. Una rivista storica che ha raccontato le drammatiche vicende delle comunità della Valle del Belìce nel catastrofico terremoto del '68.

Silvia Ricciardi,

Matilde Geraci,

Sara Prandoni,

Federico Lanzo,
Salvatelo! Perché non investire in una vera versione dell'Europeo solo o prevalentemente sul web?

Maria Cristina Comparato,

Giuseppe Campanelli,

ennio cicali,

Marco Fraoni sindacalista,
Un paese civile è un paese dall'informazione pluralista, libera e di qualità

Federica Borroni,

Lidia Edith Monge Arias,
These is not possible, you need live!!

Silvia Uslenghi,

Matteo,

simonetta aicardi,

gabriella comparato,

Fabio Lanotte,

Maria Rosa Comparato,

valentino catalani,

Francesco Garozzo,

David Rettura,
Concludere l'esperienza dell'Europeo rappresenterebbe una ulteriore catastrofe per questo paese che, sempre più povero, non può perdere anche la sua memoria.

Angelo Soro,
Sarebbe una perdita insopportabile per i miei occhi.

Roberto Petrocchi, regista,
L'Europeo rappresenta, da sempre, sintesi acuta di cronoca e cultura; specchio fedele del nostro tempo. Una patriomonio prezioso che non può - non deve - essere perduto.

gianni pistolesi giornalista,

Armando Saveriano,
sono uno scrittore irpino che apprezza da sempre questa pubblicazione. da 32 anni dirigo l'associazione culturale logopea che si occupa di scrittura creativa, teatro e cinema.

Loris Cantarelli,
perché in un paese con la memoria di un pesce rosso (5 minuti) il ricordo anche visivo e sempre ragionato è sempre più importante

vincenzo tessandori,
Non c'è niente di peggio che trangolare la cultura per 30 denari

Eleonora Verscarelli,
Vi prego di non portarmi via il mio appuntamento mensile con storia e cultura. Non saprei pensare ad un sostituto.

Paolo Favarin,

Domenico,

laurent Kalfala,
Per un Francese come io, L'Europeo e la piu bella porta per entrare nel mondo Italiano, capire un paese prossimo pero anche lontano dal mio.

Renzo Crovari,
È un'ipotesi che non voglio prenderla in considerazione .L'europeo non è una semplice testata di un mensile , ma è stato e spero che lo sarà un testimone critico e costruttivo della nostra società , mantenendo sempre un equilibrio editoriale e una libertà di pensiero da preservare per le prossime generazioni.

francesco vanin,
la qualità non deve chiudere

ermanno cislaghi,
Salvate l'Europeo !!!! Mi sono abbonato recentemente per sostenere questa rivista meravigliosa ...

Manuela Cuoghi,
L'Europeo è stato profetico. Merita di vivere in vista della vera Europa finalmente unita non solo dall'euro

nicola intrevado,
salviamo la nostra storia e la sua memoria in noi

Michi,
L'Europeo è una pagina fondamentale del libro della memoria italiana. Impensabile farne a meno.

Andrea Capelli,

Antonio Monteduro - Archivista,
Chiudere "L'Europeo" priverebbe il panorama storico e culturale italiano di uno dei più importanti testimoni della memoria storica del nostro paese (e non solo). Firmo molto volentieri per far sì che ciò non accada. In bocca al lupo, a voi redattori ed noi tutti lettori.

Marco Basile,
Possibile che se c'è qualcosa da tagliare, debba essere sempre la cultura?

Livia Paola Di Chiara,

Jacopo Chioatto,
Puntare sull' Europeo significherebbe puntare sulla qualità, un intelligente, un coraggioso e bel segnale da dare in un momento difficile.

Angela Cecoli,

Roberto Strano,
Noi fotoreporter siamo cresciuti con L'europeo sono passati i più grandi giornalisti e fotografi basti pensare Camilla Cederna, Aldo Santini, Ferdinando Scianna, Giorgio Bocca,Duilio Pallottelli e tanti altri. I grandi servizi illustrati è un patrimonio che va assolutamente tutelato
Roberto Strano Fotografo

Edoardo Lusena, giornalista,

Matteo Penati,

daniele baldisserri,

Roberto Flammia,
Da giovane esponente della cultura cinematografica e letteraria irpina, certamente intendo sostenere una storica pubblicazione che ritengo fondamentale e imprescindibile.

Salvatore Iermano,

Angelo Iermnao,

Mattia,
i grandi fotografi, i grandi giornalisti, un grande mensile che ci proietta nel mondo....chiudere l'Europeo è chiudere i nostri occhi, la nostra storia, la nostra memoria.

strumia giacomo,
E' un mensile stupendo sono abbonato da anni e quando posso lo faccio conoscere ad altri,dovete proseguire,grazie

Viola Damiani,
Un gruppo editoriale come Rcs che arriva a rinunciare al suo fiore all'occhiello farebbe bene a chiudere direttamente i battenti e ad aprire un grande centro commerciale per riempirlo di vestiti cinesi e patatine fritte. Così oggi si fanno i soldi, tanto vale...!
L'Europeo va difeso a spada tratta, è un baluardo che ha resistito alla bruttura di questi venti anni di catastrofe culturale, chiuderlo sarebbe un altro segno della vittoria del denaro sulla bellezza..
Credo che il messaggio di cui abbiamo bisogno oggi sia davvero un altro.

Firmo e diffondo,
Viola Damiani

Sandro Maretti,
Povera Italia!

Ilaria D\'Amore,
Salviamo L'Europeo!!!

MARTA RICCI,
Un insostituibile e appassionante compagno per conoscere storia, attualità e cultura.

Roberto Marchegiani,
In America è scomparsa una rivista come Life. Il problema è che noi, a differenza degli americani, non abbiamo molte valide alternative a quel glorioso e splendido periodico che è stato e rimane L'Europeo!

Andrea Cissello,
Salvate l europeo!!

Nicoletta Properzi,

Sara Giunchi,

Rita Maria Esposito,

Toni Concina,

Mauro Mantovani,

Chiara Fucarino,

Daniela Rizzi,

Angelo Iermano,

Giuseppe Arace,

Matteo Finazzi,
Con L'Europeo posso leggere articoli di giornalisti storici che per età non ho potuto conoscere. Senza contare la serietà degli approfondimenti e le tematiche non banali.
Studente

Fabio Caironi,

Laura Marcarini,

M.Grazia Tomasoni,

Alberto Adduci,
Il migliore periodico italiano. Chiuderlo e non valorizzarlo come merita sarebbe un peccato mortale.

Cristiana Fornasari,
Fotografie e parole che fanno parte del patrimonio storico e culturale italiano. Ogni mese lo aspettiamo e lo godiamo leggendolo fino in fondo o semplice,ente sfogliandolo. Spero davvero non venga chiuso o ceduto

Lucia De Luise,

Luben Dilov-junior,
non farlo!

Antonella Di Meglio,

Dimitar Stoyanovich,

Elena Pardini,

Paradisi Alessandro,
Quando si cancella una memoria è come dire "Per chi suona la campana"

Giorgio Ripani, studente di Giurisprudenza,

Greta Ghizzi,

maurizio tidu,

Gloria Tessarolo,
Libero professionista settore comunicazione

Andrea Perolino, studente,

Niccolò Budoia,
Non si possono chiudere i giornali e pretendere che la democrazia e la Repubblica durino.

Gloria,

Luigi Della Ceca,

Umberto Colombo,
Lo stato dell'informazione nel nostro paese non consente di perdere uno dei pochi piaceri rimasti per i "curiosi" dell'edicola.

Manuel isaac vilchez leon,

Edoardo Antonini,
é proprio ora che non bisogna mollare; la cultura, la storia sono valori unici che ci contraddistinguono. Non possiamo rinuncire a una testata così bella, di alta qualità. Viva l'Italia, viva l'Europa!

Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose.
La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perchè la crisi porta progressi.
La creatività nasce dall'angoscia, come il giorno nasce dalla notte oscura.
E' nella crisi che nasce l'inventiva, le scoperte e le grandi strategie.


Chi supera la crisi supera se stesso senza essere superato.
Chi attribuisce alla crisi i suoi fallimenti e difficoltà, violenta il suo stesso talento e da più valore ai problemi che alle soluzioni.


La vera crisi è la crisi dell'incompetenza.
L'inconveniente delle persone e delle nazioni è la pigrizia nel cercare soluzioni e vie d'uscita.
Senza crisi non ci sono sfide, senza sfide la vita è una routine, una lenta agonia.
Senza crisi non c'è merito.
E' nella crisi che emerge il meglio di ognuno, perchè senza crisi tutti i venti sono lievi brezze.


Parlare di crisi significa incrementarla e tacere nella crisi è esaltare il conformismo.
Invece, lavoriamo duro.
Finiamola una volta per tutto con l'unica crisi pericolosa, che è la tragedia di non voler lottare per superarla.
[cit. Albert Einstein]

Edoardo Antonini,
Studente Ingegneria Meccanica, Università La Sapienza, Roma

sabrina cicala,

francesca cicala,

rosa russo,

mario cicala,

Stefano Badiali,
L'informazione riflette lo stato di salute di una nazione, forse cominciare facendo qualcosa per l'informazione ci porterà a vedere miglioramenti anche in tutto il resto del paese.

Sara Cicala,
Cerchiamo di non continuare a perdere quel poco di buono che abbiamo.

Stefano Fantini,
qualità , cultura ... da non disperdere !!!

Andrea Dellacasa,
è un piacere antico, che coinvolge occhi, cuore e cervello. E' la gioia di una bella immagine, nel bianco e nero e nei colori che devono avere i ricordi, senza inutili patinature, così da risultare assolutamente nuova a occhi ormai assuefatti alla fredda perfezione digitale. E' la sorpresa di (ri)scoprire autori e articoli che aprono veri varchi temporali, finestre su episodi, momenti e figure fondamentali del nostro tempo. E' soprattutto l'occasione per fermarsi e godere, con calma, pienamente, della gioia immensa della lettura.

claudio patrizi,

Stefano Bassi,

ivan guerini,
un'autentica collana monografica da difendere con i denti e da tramandare

monica mazzucchi,
non toglieteci anche questa boccata di ossigeno per la mente e per il cuore!

Rosella Carnicella,

mauro d\'alessandro,

Elena Magagnoli,
Teniamo saldi i pilastri della diffusione della cultura.

Lia Ferrari,

Paola Andalò,

Silvia Antichi-impiegata nel settore culturale,
Do tutto il mio sostegno all'Europeo.

Alessandra Taccari,

Massimo Paganelli,

Paolo Ianieri, Giornalista La Gazzetta dello Sport,
L'Europeo è un monumento del giornalismo italiano. Non si può perderlo

Guido Lobrano,

Paola Tabusso,

Emilio Tarditi, scrittore,
Mi dispiacerebbe tantissimo se L'Europeo chiudesse. Ho omaggiato questa storica testata con il saggio dal titolo Sognando "L'Europeo", Rubbettino Editore, 2009.

Alba Tarabbo,
L'Europeo non può chiudere, la RCS trovi le vere fonti di spreco del suo gruppo piuttosto che cancellare un pezzo della storia dell'editoria italiana.

xxxxxxxx,

Davide Palmiotto SOUND ENGINEER,

Joana Minga,
Un valore inestimabile!

GERMANI Alfonso,

massimo maccapani,

renato trampetti pensionato,
l'europeo è una delle non molte testate di qualità. Farla morire o ridimensionarla significa contribuire al degrado del paese che oltre che economico, sociale e morale è prima di tutto culturale

Lucrezia Giorgi,

Domenico Aronica,
è da sempre una delle più attente e complete riviste italiane. ricca di immagini d'autore.

Francesca Aufiero,

xxxxxxxx,

massimiliano tommasoni,

Francesco Giuseppe Santaniello,

Annamaria Vastola,

xxxxxxxx,

Luigi Franchi,

Luigi Buti,
E' la fonte primaria per la MEMORIA storica italiana, e un popolo senza memoria è un popolo senza futuro.

Michele Grosso,
Chiudere L'Europeo sarebbe una scelta insensata, da ogni punto di vista: sociale, storica e manageriale. Evitare che questo accada dev'essere a cuore di ogni stakeholder, specialmente del Gruppo RCS in quanto ambasciatore dell'italianità!

xxxxxxxx,
Please don't close

Carmine Ritacca,

Ruggero Rosetti,

francesca nicolosi,

Veronica Santi,

Marco Annovazzi Lodi, Medico,

Morag Durie Mohrhoff,
Un archivio fotografico troppo importante da scomparire.

giusy arresta,

FABRIZIO PICCININI, giornalista,
Non ho perso un numero dell'Europeo dalla "resurrezione" dell'aprile 2001, vorrei continuare a leggerlo e collezionarlo.

Paolo Via,

Claudia Moschi,
L'Italia non può perdere anche questa riserva di cultura.

Paola Romeo,

silvia magistrali,

Salvatore Ferrara,

Antonio Consalvi,
La Memoria, La Patria Storia, ora senza l'Europeo potrebbero divenire un Ricordo sbiadito di Civiltà! E senza Memoria qualsiasi popolo o Paese divengono gozzo senza vele né timone in balìa delle onde del mare; ma Oceano!!

stefania stefani,

giampiero,
sono un lettore de L'Europeo, seppur non costante a causa degli alti costi della rivista. Ne apprezzo lo spessore dell'approfondimento e la qualità della ricerca.
Spero che venga rivista la strategia del gruppo e che si guardi ad un rilancio della testata piuttosto che alla sua chiusura, segnale questo di un ulteriore sconfitta della cultura.

Guglielmo Parisi,
E' rimasto l'unico magazine veramente "repubblicano"

Giuliano Castello,
Cosidero l'idea di chiudere la testata periodica de L'EUROPEO una scelta assolutamente miope, anacronistica, insensata e del tutto fuori dalla logica che ritengo debba guidare un grande gruppo editoriale come Rcs. L'EUROPEO è un prodotto di assoluta qualità, confezionato nel migliore dei modi; cancellarlo dimostrerebbe non solo assoluta mancanza di coraggio ma anche scarsa capacità di valorizzazione di un prodotto che rappresenta già un eccellenza, dunque UN VERO ERRORE!
Giuliano Castello - mediatore immobiliare

Francesco Giovanelli,

Annalita Onesti,

Andrea Alesci,
Conserviamo "L'Europeo" per salvare storie passate che ci aiutino a leggere sempre meglio il futuro.

Maurizio Camagna,
La chiusura di quello che forse è il migliore mensile italiano sarebbe l'ennesima perdita e impoverimento drammatico per il giù triste panorama culturale di questa nazione. Sono fotografo, e da sempre l'Europeo è un riferimento che non può mancare.

Anna Murro, produttore,

Paolo Lato,
produttore

Viviana Girola,

Mauro Gaffuri,

Sergio Pol,
la cultura merita qualche sforzo in più

barbara,

Antonella Micheli,

andrea piccardo,

Giulio Cioffi,

Gaetano Crisafulli,
Un giornale di grande spessore culturale non deve chiudere, sopratutto in un momento storico come quello che stiamo vivendo per l'Italia.

Giada,

xxxxxxxx,
L'Europeo non può chiudere!

xxxxxxxx,

Mariagrazia Cangelli,
L'Europeo non è solo un patrimonio storico ma è anche un grande testimone della cultura italiana. L'ho seguito per molti anni in qualità di responsabile ufficio stampa e comunicazione, dunque posso dire che ho avuto l'onore di respirare questa cultura, grazie al suo direttore e ai grandi giornalisti che hanno fatto la storia di questo giornale. Vi prego facciamo il possibile per non chiudere questo fiore all'occhiello che appartiene a tutta l'Italia. MariaGrazia Cangelli

Elena Liberatore,

Francesco Dal Fiume,

livio colombo, giornalista,
RCS se lo può e se lo deve permettere

Federica Leonardis,
Ci sarebbero altre testate degne di chiusura e invece si vuole privare gli italiani di memoria storica in parole ed immagini.firmate tutti la petizione!

Davide Pedroli,
L'Europeo è un tesoro da salvaguardare, no alla chiusura!

Francesco Vicario,

Stephanie Carminati,

Tomas Tonelli,
L'Europeo è l'ultima fiammella di un giornalismo lucido, che sembra sempre più evanescente!

Gaspare Nocera, ex funzionario Commissione Europea,

Sara,
vorrei rinnovare il mio abbonamento proprio ora.
non fate morire una delle fonti di informazione più completa e prestigiosa del nostro stato.NON LO FATE!

Gabriele Ciapparella,

Marco Alesci, industrial designer,

Luca Bianchetti,

Vincenzo Guida,
Forza!

Sergio Calabrese,
Il vero giornalismo e' "L'EUROPEO" ! e pochi altri periodici. Spero che la mediocrita' dilagante non si mangi anche questo pezzo di storia. Un saluto

Stefano Tallamona,
Ritengo che L' Europeo debba continuare ad essere faro della cultura italiana, mantenendo lo status di periodico libero. Nonostante sia abbonato da soli pochi mesi, sento la sua lettura come un importante profitto per la mia personale educazione e formazione. La scelta editoriale di ricercare articoli e interviste su eventi passati, mi hanno permesso di scoprire l' abilità e l' estro dei grandi giornalisti che hanno fatto storia, prima tra tutte Oriana Fallaci. Pregherei gli amministratori di Rcs di trascurare, per un momento, la fredda contabilità e di sforzarsi per mantenere una testata così prestigiosa. D'altronde, essere buoni managers significa non solo fare tagli indiscriminati (per quello non servono plurilaureati con master all'estero), ma sapere coniugare riduzione delle spese e qualità dell'offerta.

Ludovica Tombolini,
Per cortesia non chiudete l'ultimo periodico veramente di valore in vendita in Italia.

Giuseppe Amici,

Marco Biella,
un patrimonio "europeo" irrinunciabile.....

Silvia Ciardiello,
Un'irrinunciabile prospettiva culturale

Hartmut Wiehr,

luca ruggi,
dirigente risorse umane

Claudio Pellegatta,

Giacomo Stocchi,

Stefano Bozza,

lucy matera,
speaker

Luca M,
La lucha sigue...

Gianluigi Fodarella,

Alessio Duranti,

Filippo Salmaso,
Peccato che in Italia le cose belle durino sempre poco. Non chiudete l'Europeo.

Giovanni Boccazzi,
piuttosto chiudete Visto!

Andrea A. Panté, Fotogiornalista,

Antonella Dosi,

Nicola-Matteo Munari,

Alessandro,

Elvio Pozza,
No tagli alla Cultura. L'Europeo è cultura e memoria.

Giulia Magnani,

Alice scotti marcello,
Sono lettrice dell 'EUropeo da giovane età.ho 26 anni ma ho sottoscritto il primo abbonamento nel 2004 quando ancora ne avevo 17.PEnsavo al tempo e confermo tuttora che un giornale come l'EUropeo potesse costituire uno strumento con molte cose in più rispetto alla lettura di un semplice periodico , un valido strumento di critica e quindi come tale di libertà.quella libertà così lontana dai significati che i miei coetanei e le generazioni future danno, ma invece vicina al significato che spiriti nobili come ORiana fallaci o enzo biagi le hanno riservato.UNa parola senza sesso, senza aggettivi,una poesia.scambiata oggi per una scontata indifferenza.

Elisabetta Corasaniti,
Ho 22 anni, ho scoperto l'Europeo quando ne avevo appena 15.
Ci si accanisce contro una generazione senza futuro, alla quale le si toglie l'Europeo e le si propina in cambio, 'giallo' , e 'chi'.

CARLO SACCHI,
no no nooo , non si puo' chiudere una delle piu' belle riviste in edicola , e' un insulto alla cultura , alla libera informazione , alla qualita' giornalistica

Alessandro Simone Samari,

Luca Barbirati,

Carlo Alberto Carlet,

stefano lombardi,

Silvia De Angelis,
chiudere una testata come l'europeo significa annullare una delle riviste più belle che ci sono in Italia ma soprattutto una delle poche che ancora siano realmente interessanti! già il paese va a rotoli almeno lasciateci il piacere della lettura intelligente per favore!

Massimo Brandi,
L'Europeo è una delle poche testate italiane di vero e serio approfondimento. Non può essere venduta con il rischio di essere snaturata né, tanto meno, può essere chiusa.

Giacomo Tosi,
Poiché mi sono reso conto di quanto interessante e colta fosse questa rivista ho persino sottoscritto l'abbonamento! Non chiudete l'Europeo!!

Francesca Rusalen,

Antonello Fassari attore,
W L'Europeo.

Germano Paoloni - photoreporter,
L'Europeo, è, un mensile, unico in Italia, con un contenuto storico e culturale, che fà dell'EUROPEO, la rivista mensile in edicola, con i migliori REPORTAGE, attuali sul mondo....

Alessandro Altinier,

Damiano Giacomello,

Rossella Dimola - Direttrice mensile ADESSO - Germania,
NO! Sarebbe un vero e proprio delitto, un insulto alla cultura!

xxxxxxxx,
Se no poi devo andare a comprare i giornali del Berlusca

francesco remonato,

Annalisa Bressan,
campione nell'approfondire temi e nell'interpretare i cambiamenti della società

Picceni Pier Giorgio,
Non molliamo!

Angela Alati insegnante,

MIRKO BOSIO,
domani potrebbe essere troppo tardi, preserviamo l'EUROPEO per preservare la nostra MEMORIA STORICA

Giammarco Schisani,
Perito informatico

Patrizia Telleschi,

gennaro annunziata,
dopo averlo scoperto non ho più potuto farne a meno, è cultura del nostro paese, spero non finisca perché sarebbe una perdita per tutta la nostra comunità. Oltre i contenuti di alto livello c'è anche la qualità di stampa che ne fa un vero piacere per gli occhi.

Gennaro Annunziata

Filippo Gradi,

Antonio,

xxxxxxxx,

Alessandro Nicastri,
Commercialista

Lorenzo Brunetti,
Ci sono alcune cose belle che non si possono sostentare economicamente da sole e devono essere tenute vive anche dalla collettività.

Leonardo Pontalti,
Rcs, non svendere i tuoi archivi, e la tua storia

davide mandrini,
in un mondo che corre, è fondamentale ci sia un punto fermo che faccia riflettere!
grazie

caterina gargioni,
uno dei pochi giornali che trasmette informazione e storia senza fare politica o indiretta propaganda. Un vero esempio di giornalismo da cui dover prendere esempio

Oscar Puntel,
giornalista

xxxxxxxx,
non spegniamo una voce di qualità

xxxxxxxx,
L'Europeo dovrebbe essere letto nelle scuole superiori per fornire alle generazioni future uno sguardo lucido e consapevole sulla realtà del nostro Paese e dell'Europa; ho 32 anni ed ho appreso più dagli articoli di questo periodico che dagli studi compiuti al liceo. Grazie a tutta la redazione.
Anna Palazzi

francesco,
la cultura e le sue fonti non devono scomparire...

Maria Grazia Domini,
mensile di grande qualità.

Alessandro Ciffo,
Chiudere un mensile di tale livello è un vero e proprio delitto

Elisabetta Gatti,
Per continuare a coltivare il piacere della lettura e dell'informazione d'approfondimento. La realtà e la nostra storia raccontata con qualità e stile.

Federico Bonelli,
L'Europeo e' un appuntamento fisso ogni mese al quale non intendo rinunciare per nessuna ragione. Mi auguro che si trovi un accordo al più presto per salvare la testata e naturalmente i posti di lavoro che ad essa sono collegati. L'Europeo non può chiudere!

Francesco Vitobello,
Per chi si preoccupa di offrire un'informazione ampia e attendibile, occorre spendere tutte le notre energie e risorse!

emma muscarà,
Perchè? A chi dà fastidio?

Luigi Malerba,
La nostra memoria fotografica da raccogliere e dare in eredità ai nostri figli

Camillo Maria Lechner,
Lo leggeva mio padre e mi piacerebbe poter continuare a leggerlo; e' una delle poche riviste monografiche aggiornata e misurata. Si potrebbe lanciare una raccolta fondi o un azionariato popolare per salvarla?

Paolo Maria Nobili, Ingegnere,
Straordinario mensile monografico che guarda l'oggi ripercorrendo il passato con l'occhio al futuro.
Ho donato l'abbonamento a figli e loro cugini (tutti adolescenti) che se lo divorano e ne fanno argomento di discussione.
La qualità de L'Europeo non può essere misurata col suo profitto.
RCS sbaglia enormemente pensando di chiudere questa pregevole testata periodica.

Alessandra Giuliani avvocato,

Andrea Lusuardi (studente),
Sono un giovane e affezionato lettore de L'Europeo, che rappresenta un meraviglioso esempio di diffusione di cultura e memoria storica. Non possiamo permetterci di perdere presidi come L'Europeo, specialmente in un periodo come difficile come questo, che impone a tutti noi di studiare e imparare dagli errori commessi nel passato per poterci garantire un futuro migliore.

Desidero esprimere il mio pieno sostegno a tutta la redazione.

Andrea Lusuardi

Franco Morganti,
ingegnere, pubblicista

Maurizio,
L'ultima rivista fatta da giornalisti veri

Claudio Veronese,
Ho acquistato interessato dal titolo il numero di Maggio de L'Europeo, anche incuriosito dai titoli dei precedenti numeri. E' una rivista bellissima con firme validissime: penso continuerò ad acquistarlo, Tenete conto che erano anni che mi limitavo ai quotidiani (si fa per dire! tre/quattro al giorno) non avendo tempo per magazine e riviste. Anche perchè il panorama di questa tipologia è abbastanza desolante. Errore, errore, errore RCS chiuderlo !!! Pubblicizzatelo di più !

Federico Colombo, impiegato,
L'Europeo e' senza dubbio la miglior rivista di attualita', cronaca, storia, fotografia presente nel panorama culturale italiano. Chiuderlo sarebbe come togliere ossigeno alla cultura. Fate il possibile perche' cio' non avvenga!!!

Federico Colombo

xxxxxxxx,
Ho sempre letto l'Europeo con molto interesse e curiosità per l'importanza delle firme e i contenuti mai vuoti. Spero che l'Europeo rimanga in edicola. Sono sicuro che la soluzione esiste, basta volerla trovare.

Marina Massenzio,

Giovanni Massenzio,

Enrico Trevisan,

stefano bartolomeo,
E' davvero triste constatare come ciò che di elevato esprime il nostro Paese debba continuare a disperdersi per colpe o motivazioni non connesse a chi opera per ottenere tale risultato. Rcs non può tradire migliaia di lettori che ne hanno sempre riconosciuto il grandissimo valore nell'editoria italiana.

Filippo Ciferri Imprenditore,

Alessandro Colletti,
sono abbonato a L'Europeo da alcuni anni e non ho intenzione di abbonarmi ad un'altra rivista!!! Comprerei un pezzo d'azienda coi miei risparmi, se fosse sul mercato...

Isabella,

xxxxxxxx,
L'Europeo è da sempre fonte autorevole per gli storici del tempo presente.

xxxxxxxx,

Paolo Stracca,
Ricordo il Vostro periodico fin dai primi numeri degli anni '50 quando era un rotocalco della dimensione di un quotidiano e lo attendevamo con ansia ogni settimana! Sarebbe un altro brutto segno della decadenza del nostro Paese che tanta storia e fatica fossero perdute.

Luca Bettarini,

Bruna Marilena Palumbo,

Ciro Ante - docente,

Marcello Pizzullo,
La migliore rivista mensile che esiste in Italia.
Non deve chiudere.

Federico Gioffredi,
L'Europeo è unico nel suo genere. Fotografia e contenuti di estrema qualità sono merce rara. Cederlo o peggio sopprimerlo sarebbe pura miopia editoriale. Siate coraggiosi, date spazio ad un prodotto di valore.

Michela D\'Agostini,

Livio Stracca,

Marina Palombi,
Sono nata nel 1927. Rileggo la mia vita. Guai a sopprimere questo storico mensile che suscita interesse anche nei givani e nei giovanissimi

Gianluca Manzi,

Luigi Oggianu,
L'Europeo è vivo e respira insieme a noi !

Tolotto Maurizio,
Fra le poche riviste che fanno cultura....

Francesca Buonfrate,

David, Infanti, pubblicitario,
Non osate mettere le mani sull'EUROPEO... non togliete proprio ogni cosa di decente da questo Paese in rovina

Michele Grassilli, studente,
Un pilastro della cultura e della storia d'Italia deve restare in vita per proseguire nel suo ruolo di elemento fondamentale per la crescita dei Cittadini italiani.

Edvige,
Vi prego, non private l'Italia di una delle riviste più prestigiose. RESISTIAMO.

FEMIA Rocco,
L'Europeo colma un vuoto e un bisogno di'informazione di altissima qualità.
Se l'Itaia è innanzitutto cultura prima ancora che economia, L'Europeo ne è la prova evidente e dunque un investimento di natura civile e culturale di cui il paese ne ha assoluto bisogno. Pena la morte dello spirito

Erika Panella,

vania,
Chiudere l'Europeo? e' un omicidio di primo grado...

Michele Iula giornalista,

Damiano Tamburo,
Qualità, spunti di riflessione, una finestra unica su gli avvenimenti della nostra storia ...non toglietemelo!!!

Emanuela P.,
Non si può rinunciare ad una rivista cosi interessante!!!

Marianna,
Un pezzo di storia e non solo della nostra cultura

Fernando Ianniello,
Non spegnete un faro di cultura, ve ne prego...

Vincenza,
è assurdo voler chiudere una simile testata. I suoi articoli danno finalmente una visione chiara e completa dei fatti accaduti in Italia e nel mondo

valentina rossini - progettista,

cecilia melodia,
rivista da leggere e da conservare -

Andrea Cavallo,

Enzo Massari,
Uno dei pochi esempi di Giornalismo nel nostro paese !
Enzo Massari
Manager

Lorenzo,
Talvolta lo compro con grande soddisfazione.

Alice Marini,
un vero peccato, se non un crimine.. mettere al bando quello che Oriana definiva il periodico «di maggior prestigio, il più intelligente e il più bello»

Fabiana,
Annoverare tra le proprie testate un prodotto come L'Europeo, di qualità e prestigio nazionale, è un indubbio vantaggio per la RCS. Non chiudetela per motivi economici, non ci si rimette mai nel dare spazio alla cultura e alla qualità.

stefano zanobini,
giornalismo "lento" e di qualitá, isola felice nel marasma quotidiano fatto da (insufficienti) informazioni di 140 caratteri (come questa)

Jacopo Bencini, studente, Firenze,

xxxxxxxx,

Matteo Montaldo,
L'Europeo è una delle migliori riviste in un panorama, quello italiano, in cui poche altre riescono a rappresentare temi di questo spessore. Inoltre ha una storia importante fatta di ottime redazioni, giornalisti e fotografi. Spero quindi di poterla trovare ancora in edicola.

Andrea Geremia,

Viviana Bianchi,
E' stato bello leggere la storia di questo paese dalle pagine di L'Europeo, sarebbe ancor più bello continuare a leggerci il presente. Non è possibile arrendersi al principio che "redditività" sia il contrario di cultura e informazione. La "bellezza" va salvata e salvaguardata...

vito Rotondi,
Sono cresciuto con le immagini e i servizi dell'Europeo un grande patrimonio della stampa italiana

Giorgio Berner,

Danilo Pellegrini, fotografo,

Roberta Vecchi, Lugano,

Luca,
Perche' nella nostra memoria risiede la nostra liberta'

Luisa Marazzi,

Giuseppe Falsiroli,
Un gruppo editoriale che non fa cultura e informazione anche controcorrente e che no riesce a mantenere testate come L'EUROPEO ha forse un problema alla radice.

Andrea Gabriele,
Ci sono altre testate da chiudere, molto meno importanti de L'Europeo.
Frugate bene tra i bilanci e inventatevi un altro modo per tornare in attivo!

Piero Amodeo,
Uno dei pochissimi settimanali che ha contribuito a "formarmi" come cittadino...

Daniele Previati,
Sono professore universitario da 30 anni e leggo l'Europeo da sempre. Voglio che che i miei futuri studenti possano anch'essi leggerlo

Natalino Giangiulio,

Alessandro Oderda,
Spero davvero che un pezzo importante dell'editoria e del giornalismo italiano continui le proprie pubblicazioni ancora per tanti anni in futuro. "L'Europeo" garantisce ottima qualità: sia per i reportages del passato sia per gli articoli scritti in questi anni. Anche la scelta delle fotografie a corredo dei testi è un elemento distintivo di qualità nel panorama italiano. Forza!

enrica re,
Trovo semplicemente vergognoso che chiuda L'Europeo. In particolare, le pagine della Fallaci mi hanno formato. Quindi anche per questo gli sono debitrice...

Enrico,

Andrea Mella,
Purtroppo viviamo in un mondo che privilegia l'effimero consolatorio di "Chi" e "Oggi". La "crescita" passa anche e soprattutto per la cultura, la qualità, la formazione, non dimentichiamolo!

Giuseppe Rocchetti,
Lasciamo in vita una certezza di cultura

Francesco Cutore,

renata ferri,

xxxxxxxx,

Angelo Cirrincione,
pure questo no!

Riccardo Rocchi,

barbara barattolo,
non chiudete l'Europeo, non proseguite con la distruzione di tutto quanto fa e ha fatto cultura in Italia

xxxxxxxx,
Photoeditor

Tommaso Protti,

stefano Giogli liberi professionista,

Giulia Prandi,

calogero russo,

Simona Girella,

Dimitri Angelini,

Stefania Biamonti,

Francesco Alesi,
L'Europeo è qualità

Daniela Latini,

Alessio Sartore,
Giornalismo fatto con il cuore e il sudore. Aiutiamolo.

Francesco Rinaldi Photographer,
Salviamo la vera fotografia, quella de L'Europeo

Raffaela Lepanto,

Jorge Wiegand,

Gennaro Rosano,

Alfredo Falvo,

Stefano, Rosset, impiegato,

Paolo e Giulia Caberti,
In famiglia aspettiamo tutti i mesi l'arrivo di uno degli ultimi fari della cultura e della memoria storica italiana

Olga Kravets, photojournalist,

Marco Maraviglia,

Annalisa Ferretti,

Ivan Manzoni,
è una rivista unica nel suo genere, non può morire!

Monica Provezza,

sandra quagliata,
Un altro pezzo del nostro Paese verrà consegnato al passato e più facilmente dimenticato, per lasciare ancora più spazio alla già dilagante volgarità e ignoranza.

Paola Barbara Conti,

Umberto Piccone,

Salvatore Severino,

LAURA BISEGNA,
E' una testata unica.Bellissima.

Nunzio Giove,
Sarebbe un grave errore perdere l'Unica testata giornalistica di alto livello. La seguo dal primo numero con una piccola interruzione.

claudia,

carlo bevilacqua,
se c'é una possibilità...

Annarita Magrin,

Andrea Usai,

Paola Vernillo,
L'Europeo è una pietra miliare nella storia del giornalismo italiano.

alessandro zanardo,
l'Europeo contribuisce a creare la memoria storica contemporanea italiana, ne abbiamo bisogno

Alessandro Presicce,

Giuliano Turone,

Gianluigi Di Napoli,
Abbiamo reale bisogno di qualità, soprattutto nell'ambito dell'informazione!

prof. Michele Marchetto,
Resistere alla barbarie culturale.

Marco Guggiari,
E' giornalismo, storia, cultura, costume. Le monografie dell'Europeo sono un bel patrimonio. Va salvato e deve avere lunga vita.

Mario Martelli,

Mori Corado,

Tommaso Benacchio, dottorando,

Marco Colagrossi,

Massimo Cadelo Medico,
Mi auguro vivamente che il gruppo Rcs trovi il modo di non sacrificare una testata così prestigiosa.

xxxxxxxx,
L'Europeo è una grande testata. Forse quella che ha osato di più in certi periodi in cui le altre riviste,o addirittura i quotidiani, tacevano. Una grande fonte di informazioni, di studio.

Carlo Bellagamba,
Senza la stampa non esiste nè civiltà nè tanto meno progresso ( quello vero) !

Marc Vittorini,

Luigi Goglia,
Professore, Università "Roma Tre"

Alessandro Volterra,
Ricercatore Università "Roma Tre"

Massimiliano Berto,
E' l'unico periodico che leggo con vero interesse e merita di continuare ad uscire.

Roberta Ferlicca,

xxxxxxxx,
Da quando iniziai l'univeristà l'Europeo é sempre stato molto di più che un semplice mensile. Per la maggiore si é rivelato un vero é proprio "integratore" laddove l'insegnamento accademico era carente o addirittura nullo. Informazione é potere, oltre che sapere! (cit. Jablonski Wanda)

Michele Morando,
Ieri sera prima di dormire un vecchio articolo su L'EUROPEO n°12 del 2010 mi ha tenuto sveglio pieno di eccitazione. Stamattina appena sveglio l'ho ripreso in mano e ho dimenticato pure di fare colazione. E' sufficente?

FRANCA BUBOLA PENSIONATA,
Da anni leggo l'Europeo e vorrei continuare a leggerlo sempre

Antonio CIFALDI,
"Fabricando fit faber".

Alberto Mazzi,
Una rivista troppo bella, troppo storica, troppo Culturale (con la "c" maiuscola) per essere vittima dei soliti giochetti di bilancio.

Anita Calderan pensionata,
Purtroppo non so commentare, so solo che il mensile mi piace .....spesso

GIORGIO PIZZETTI,
PER NON FAR VENIRE MENO LA MEMORIA STORICA

Giulia Grobberio,

riccardo degregorio, giornalista pubblicista,

Pasquale Catena,
Si cancellerebbe un baluardo del giornalismo Italiano, un riferimento di qualità

Claudio Monici inviato di Avvenire,

davide tamagnini,

Karim Ayed,
Chiudere l'Europeo? E poi magari anche i teatri, i musei... In tempi di crisi, rinunciare alla cultura è una scorciatoia per la disperazione.

xxxxxxxx,
ogni volta che si chiude un giornale è un altro scippo alla storia e alla cultura di un popolo

Nicolo\' Orlich,

ANNA VARGIONI,
Uno strumento fantastico! Non toglietecelo!

Massimiliano Del Barba,

xxxxxxxx,

francesco comparei,
l'europeo deve assolutamente continuare ad uscire!!!

Nicola Baldieri,
La cultura e la storia del giornalismo italiano non possono sottostare alle ferree regole del mercato e del profitto.

Matteo Dall\'Asta,

Irene Gioia - consulente,
Scoperto da poco. Non potete già portarmelo via!!!!

xxxxxxxx,
Ai responsabili del gruppo RCS chiedo solo di scegliere un numero qualsiasi de l'Europeo, aprire una pagina a caso e leggere almeno 5 righe. Sarà sufficiente per fargli capire quanto sia miope la loro decisione.

arturo gliubich,

alessia,

Alberto Uccheddu,
senza cultura non c'è futuro!

Simona Sanna, fotografa,
Salviamo l'EUROPEO

nicola m. a. caldarulo avvocato,
l'europeo e' Cultura con la c maiuscola e deve vivere,non sopravvivere.quindi va rafforzata.lunga vita all'europeo.

Francesco Giacobbe insegnante,
Europeo per sempre!

Giacomo Lorenzon,
Non chiudete ora che mi sto appassionando!

Orazio Russo,
L'Europeo è una miniera inesauribile di Storia e immagini bellissime. Uno scrigno dove si custodiscono le più belle firme del giornalismo italiano. NON POSSIAMO FARNE A MENO!!!

xxxxxxxx,

Marzia Chiariello,
L'Europeo e' tra i pochi periodici (culturali) degni di rappresentare editorialmente il nostro paese.

Andrea Avogaro,
Siete una risorsa per chi vuole avere una testa che pensa.

Giorgio Meloncelli,

Moreno Gallina,
Il piu grande bagaglio culturale dei periodici italiani, il piu intrigante, il piu affascinante.....come si può arrivare al punto di dover firmare una petizione nel tentativo di salvare un patrimonio della stampa.....povera Italia, la superficialità sempre piu sovrana.

vasconi patricia,

silvia covucci,

Stefano Ribbio,

Vladimiro Cotugno,

ANDREA FORLANI,
UNA GRAVE PERDITA NEL PANORAMA DELL'INFORMAZIONE.MEGLIO CHIUDERE LA GAZZETTA DELLO SPORT!!

Thomas Pololi,

simonetta gottardo dottore commercialista,
non si può chiudere una testata che non ha pari nel panorama italiano...è stato lo strumento che ha consentito la conoscenza e la comprensione di quanto accaduto dal dopoguerra in poi. Auspico non ci sia una tale miopia culturale ed imprenditoriale.

PAOLO SIMULA,

danilo anedda,

Stefano Terlizzi, consulente aziendale.,
Chiudere L’Europeo è la cosa peggiore che RCS possa fare. Davvero l’economia di questa piccola e nobile testata influisce così tanto sulla redditività del gruppo? E anche se fosse, perché non cercare un’alternativa, un altro editore che possa e voglia garantirne l’esistenza? D’altronde non stiamo parlando di una rivista qualsiasi, ma di un’opera che copre un vuoto per molti lettori e con foto così straordinariamente belle da valere da sole il prezzo di copertina.

Luca Tommasi,
cosa ci resterebbe da leggere nel gia' misero panorama giornalistico italiano?

fabrizio,

Michele Cavalleri,

Davide Arcuati,

Giovanni Schettin,
L'Europeo é una delle migliori testate pubblicate in Italia, un patrimonio culturale. Mi sono appena abbonato, dopo aver comprato molti numeri negli ultimi anni.

Francesco luongo,

Stefano Filippetti, avvocato,

Matteo Di Vincenzo - Studente,
L'Italia ha bisogno di recuperare la coscienza di sé e delle sue risorse. È essenziale, in questo periodo di crisi, realizzare uno scatto di orgoglio. E per ritrovare il nostro prestigio, sono fondamentali strumenti culturali e di dibattito, come "L'Europeo".

Antonio Diglio,

Luca Romanori,

sara passerini,
Se viene chiuso l'Europeo che ci resta?!? Per me è ed è stato una testata importantissima, pensate che l'argomento di tesi è nato così, un'illuminazione nata da una lettura il sabato pomeriggio...

Graffeo Accursio,
In questo momento forse mi dispiace più di tutti, ci speravo tanto che fosse stato proprio l'Europeo a riparlare della scomparsa della nave HEDIA dopo 51 anni di silenzi, sarebbe stato "un colpo grosso" li avevo contattato mi avevano dato speranza, essendo monotematico ne riparlavamo quando si occupavano di misteri, il mitico Gianni Roghi aveva scritto sulla HEDIA un pezzo, un autentico capolavoro pubblicato nel numero del mese di dicembre 1962 il suo articolo finisce con questa frase "la HEDIA aveva sempre attraversato il Canale di Sicilia, il caso è chiuso sul serio". Alla luce di quanto emerso in questo impegnativo anno di ricerche sarebbe stato interessante per tutti che se ne riparlasse proprio in un giornale di altissima qualità com l'Europeo..... accursio.graffeo@gmail.com

franca pirina,

Luca Baldinu,
Un giornale che merita di essere comprato non può fare questa fine

Dino Pellegrino,

Margherita Lavezzo - insegnante,

Edoardo Chiarion - magazziniere,
Per me che amo moltissimo la fotografia oltre che la lettura, l'Europeo e' ineguagliabile.

Massimiliano Ruiba,
La chiusura dell'Europeo è un ulteriore segnale della decadenza culturale in cui si trova questo paese e dal quale, temo, non uscirà più.

Diego Servida -geologo-,

Francesco Leone,

Dario Baio - Impiegato IT,
Sarebbe un grosso errore cancellare una Fonte quale l'Europeo che ci da coscenza della Cultura e della Storia del nostro Paese, della società come si è sviluppata e trasformata. Perdere tali fonti, ci fa dare per scontato in modo acritico ciò che siamo e abbiamo, possederle consultarle ci stimola a migliarare e ad amare il Paese, la Libertà, la Democrazia ed infine, ad avere gli occhi aperti sul mondo.

Paolo.colombo,

xxxxxxxx,

Lorenzo Gazzotti,
Dopo la chiusura di current TV da parte di Sky Italia ci mancava solo questo. Una proposta?
Anzichè limitarsi a "sforbiciare" guardando i soli numeri (il controllo di gestione dovrebbe proporre ben altro) cercate invece di collaborare con il mondo dell'istruzione, non importa a quale livello, rendendo disponibili i preziosi approfondimenti per scopi educazionali.

Andrea Turrini,
Avevo acquistato alcuni numeri. Era veramente un bel periodico. Devo dire, a mio avviso, promosso male e poco valorizzato. Nelle persone c'è tanta sete di leggere qualcosa che non sia puramente banale. Se il giornalismo diventa un "puro" racconto di cronaca la professione perde valore, si "commoditizza" ed alla fine scompare, preda di arrivisti e di personaggi che si limitano a scrivere sotto dettatura e a non adottare senso critico. Ci sono nicchie di mercato significative che possono essere sfruttate. Sono tutti bravi a tagliare costi da una linea di excel. Non tutti sono bravi a vedere quello che non sta scritto su un foglio di calcolo. E lo dice un consulente.

Amos Palumbo,

Luca Graziani,

Cristina Sermasi,

Valeria Cudini,
Ho anche lavorato per l'Europeo prima di diventare giornalista professionista. Un giornale storico che ho tanto e sempre amato e che non avrebbe mai dovuto fare questa fine. Il mio pensiero va a tutta la redazione: vi sono vicina con affetto!

Lorenzo Moriconi, Medico,

Carla De Meo,
sono giornalista e ogni volta che chiude una rivista, si perde qualcosa. ma l'europeo è qualcosa di più: è la storia del nostro paese, è il racconto di grandi firme. e' un patrimonio inestimabile che non può essere dimenticato. E' come la cineteca della rai: c'è tutto. e' la nostra memoria e il nostro futuro. spero di continuare a leggervi

Anna Barbieri,
Adoro L'EUROPEO!

xxxxxxxx,

Marco Sicilian,

Luca Pistone,

Francesco Conte,

Chiara Zani,
Richiedo vivamente il rilancio della testata de L'Europeo, mensile di grande qualità ed enorme prestigio.
E' una scelta pessima quella di abolirne la stampa.
Grazie

Alessandro,
L'Europeo fa parte del nostro passato, se lo distruggiamo, distruggiamo anche il nostro passato

Giorgio Piliego,
L'Europeo e' una rivista eccelsa in vuoto editoriale e culturale imbarazzante che affligge ormai da troppo tempo. Non si possono spegnere i fari nel buio perché non producono utili sufficienti. In questo caso il discorso si pone su un piano etico e culturale e non solo meramente economico. Comunque vada, grazie Europeo per avermi fatto tornare in questi anni, seppur per il solo tempo periodico di una vorace lettura, l'orgoglio di essere italiano.

Marco Parella,

Elena Carpì,

Maurizio febo,

Mirko Piccinato,
Che stranezze. In periodi di cambiamento forti come questi io mi aspetterei il contrario, mi aspetterei un rilancio. Il nostro paese in pochi anni sta vivendo un forte cambiamento sociale, politico ed economico. L'Europeo è fatto proprio per questo per documentare con qualità, possibile che non si comprendano le potenzialità di un periodico che proprio oggi ha senso di esistere. Forza, ce la faremo a farlo sopravvivere!

Piero Capovilla,
...una pazzia chiudere l' Europeo...RIPENSATECI !

fabiana tosolini,
non chiudete l'Europeo...PER FAVORE!!!

Elena Arcaro,

Mariasilvia Poltronieri,
vive l'européenne!!

Valerio Annovazzi,

Daniele Piva - Impiegato, fotografo per passione,
Una delle poche riviste italiane per le quali vale la pena spendere i soldi.

xxxxxxxx,

Serena Cesca,
Con la chiusura de l'Europeo viene a mancare una fetta di alimentazione culturale per quegli italiani non ancora lobotomizzati dalle porcherie che vengono propinate quotidianamente.

Federico Tosato,
Ho appena sfogliato il numero di luglio de L'Europeo. L'ultimo. E mi dispiace davvero tanto.

Alice Orlando - Biotecnologa,

Roberto M. Danese,
perché la cultura e la qualità non si misurano a chili o a metri e perché la tradizione e la memoria dovrebbero contare ancora qualcosa

Anna,

Jonathan Zenti,
Se Angelo Rizzoli lo sapesse non ce lo perdonerebbe

Luca Delle Vedove,
Una società che non guarda alla proprio passato è condannata ad essere priva del suo futuro. L'Europeo ha puntualmente e seriamente ricordato agli italiani la propria storia. Non lasciamolo scomparire.

Françoise Darnis,

Alessandra Farina,
Amare la cultura significa anche desiderare che un giornale come l'Europeo possa continuare ad accompagnare le nostre giornate.

Valentina Donzelli,

Rossella Vella,
E' molto triste che, nonostante tutto, RCS abbia deciso di chiudere L'Europeo.
Tornate indietro sulla vostra decisione!

Giovanna Rabitti farmacista,
Sono cresciuta con Europeo, vorrei leggerlo per molti anni ancora

Alessandro Rachetto,

Giacomo Cossu,

Ina Svilarova,

Andrea Rossi,
L'Europeo è stato ed è tutt'ora una fonte storica documentaristica importante. Ha visto nascere e crescere i più grandi fotografi e giornalisti Italiani, regalandoci documenti importanti per il nostro patrimonio culturale. Difendiamolo!

Luca Scapin,
Un patrimonio culturale cha va mantenuto e rilanciato, trovate il modo, noi lettori vi supporteremo.

Michele Casadei,
'L'Europeo' rappresenta un pezzo di storia del nostro Paese, non solo per le grandi inchieste svolte e per il limpido servizio di informazione e approfondimento fornito, ma sopratutto per essere stato la vera fucina delle grandi penne del giornalismo italiano. Per questi motivi, preservare - e forse reinventare questa esperienza - sembra una strategia editoriale e culturale di gran lunga preferibile alla sua conclusione.

Simone Pelosi,
Chiudete Novella 2000 altro che L'Europeo!!!

alfredo,
Con il decadimento graduale del livello qualitativo del giornalismo italiano, perdere un patrimonio come L'Europeo è un vero delitto. Perchè nelle edicole devono moltiplicarsi le riviste-immondizia di gossip e la cultura deve scomparire ??? Per favore, fate di tutto per evitare lo scempio !!

Caterina Romano studentessa,

Matteo Governatori,
Ho recentemente ordinato e ricevuto i due cofanetti speciali dell'Europeo "Storie d'Italia" e "Storie del mondo", trovando entrambi molto ricchi e informativi. L'Europeo è un raro esempio di approfondimento giornalistico sui temi più disparati, sapendo coniugare l'analisi precisa dei fatti con pezzi di alto valore letterario (si vedano ad esempio gli articoli di John Steinbeck sul numero "Gli Americani" o quelli di Oriana Fallaci sulla Grecia dei colonnelli). Sarebbe davvero triste interrompere questa bella avventura editoriale.

Cecilia Merli,

Maurizio Puppo,
Sono molto affezionato all'Europeo, esempio di cosa può essere il giornalismo. Cultura, intelligenza, capacità di raccontare con le parole e con le immagini, memoria. L'Europeo è custode e interprete della complessità delle cose. Perderlo sarebbe imperdonabile, imperdonabile, imperdonabile...

xxxxxxxx,

Mario Brigato,
Quante idiozie si compiono in nome di reddito e profitto...
Che raddoppino il prezzo di copertina, se necessario, ma cessare le pubblicazioni sarebbe, appunto, un'assoluta idiozia.

Stefano Zanella,
La protezione dell'informazione libera e di qualità è una necessità di questo paese.

Marco Ferraroni Impiegato,

Fabio Manzini,
Fighting for beauty.

michela marchetti,

Rossano Avv. Monacelli,
Le fredde logiche dei numeri, origine dell'attuale momento economico, dovrebbero già averci insegnato che i valori umani trasfusi nel lavoro materiale quotidiano e nell'impegno costante avranno la meglio sulle logiche di mercato fredde come i numeri le rappresentano. Meditiamo sul lavoro costante di chi sta' dietro questo mensile.

Mauro Chellini,
Anche il dinosauro-azienda Rai ha compreso che l'archivio e quindi il passato - memoria è un tesoro non solo culturale ma anche economico, possibile che nessuno si accorga di quanto vale anche solo economicamente L'Europeo !? Se poi aggiungiamo anche il valore storico - culturale la scomparsa dell'Europeo è sbattere la porta in faccia a noi stessi.

xxxxxxxx,

Serenella,

Marcello Torrero,
Uno dei migliori mensili italiani, uno dei pochi di approfondimento e cultura. I migliori reportage del giornalismo nostrano li ho visti su L'Europeo. Su questo giornale si sono fatti le ossa i nostri giornalisti più celebri. Non lasciamolo morire. Che perdita sarebbe.

Enrico Rampazzo,
L'Europeo, lungi da chiudere, dovrebbe ricominciare le pubblicazioni arruolando nuovi giornalisti, tornando ad essere quella "scuola" che ha lanciato giornalisti e fotografi come la Fallaci e Moroldo!

Federica Pisanu,

xxxxxxxx,

Lauro Bifari,
Non spegnete la cultura.

xxxxxxxx,
una sana democrazia ha una stampa indipendente ed il più possibile obiettiva, se ve ne andate voi, la qualità della stampa nazionale ne soffre e con lei la nostra tanto attaccata ed amata democrazia.

andrea pozzi,

Chiara Denti,

Vincenzo De Angelis,
Non chiudetelo!

Luigi Spina,

martina stipa,

maurizio,
che bello ritrovarlo settimanalmente in edicola!

marzia,
Soltanto le firme dell'Europeo hanno saputo raccontare, negli anni, con voce appassionata, le atrocità delle guerre, gli imbrogli politici, le virtù e le debolezze delle nazioni e degli uomini, il successo e il declinio del progresso, etc.
Poter leggere ancora la penna di Oriana Fallaci, così spesso attuale, mi emozione.
Salvate l'Europeo! Mai senza!

Ferdinando Di Benedetto - dirigente,
L'Europeo è a tutti gli effetti una rivista storica che ci consente di ricordare di quale straordinario livello fosse la storica testata, oggi semplicemente inconcepibile più che inimmaginabile. Cancellare la memoria è un delitto e un atto di desolante miopia.

Edoardo R.,

Luca Rimoldi,

Daniela Anzaldo,
In vent'anni di vita ho sempre letto l'Europeo, scoprendo volti e passioni di un'Italia e di un mondo che non ho mai conosciuto . Vi prego di non chiedere questo giornale che per me rappresenta una preziosa chiave per accedere a quel mondo e a quell'Italia.

Cecilia Norcini,

Sofia boni,

Marcello Burgio Ribaudo,
Testata storica non va chiusa,ha raccontato la storia italiana.

maria,
la scoperta dell'Europeo è per me cosa relativamente recente, non più di 15 anni fa. Quindi quando già era diventato cronista del "passato". Perderlo significherebbe capire meno il presente ... Un esempio? sto leggendo una vecchia intervista a Leopoldo Pirelli: tutto è così attuale.
Spero di continuare ad avere il piacere di passare in edicola a comprare l'Europeo.
maria

Margherita Poletti,
Per non smettere di raccontare la Storia e i suoi protagonisti, con l'occhio critico e competente che contraddistingue questa rivista.

Federico Ferrari,

Dario Brenna,

Daniele Berdon,

Simone Crivellaro,

Flavio Rosso,
Siamo alle solite, sarei proprio curioso nel sapere dal gruppo RCS quanti soldini risparmieranno dopo questa ennesima chiusura, giusto per fare un paragone con gli aumenti (probabili) dei compensi del proprio management. Avete tutta la mia solidarietà e la mia stima, spero un giorno di rivedervi in edicola.

gianpaolo cecci,

GIACOMO MINUTI,

Umberto Fracassi,
Mi appare scioccante che una testata del valore de "L'Europeo" possa essere anche solo per un attimo considerata un "ramo secco" e non un "asset", per dirla in termini economici. Non conosco lo stato finanziario della testata, né mi sfugge l'ordine di grandezza dei costi che una testata di questa portata possa avere, ma reputo che ogni, ogni sforzo vada compiuto da Rcs (o da un editore che l'abbia a cuore) non già per 'mantenerla in vita', bensì per rilanciarla quale portabandiera di un modo superiore di fare cultura facendo giornalismo. In questo Paese ce n'è ampio bisogno, mai come oggi. Per carità, si salvi "L'Europeo", teniamo i piedi per terra. E, comunque, grazie di cuore allo staff de "L'Europeo" per ciò che ha saputo donarci sino ad oggi; lo attendiamo impazienti nelle nostre cassette delle lettere.

Federico Porretti,

Giorgio Aparo,

Francesco Contardi,
una fonte di approfondimento e studio che va tutelata

Mara Monaldi,

jullian,
nulla chiusura

Sara Corda,

PETRESCHI MARIA GRAZIA,
Non toglieteci anche questo, per favore! Non ci sarà più niente di bello, dopo.

Chiara Bellucci, studentessa,

Walter Bellucci, pensionato,

xxxxxxxx,

Vanina Zaccaria,
Non posso ritenere possibile una scelta del genere. E' la morte civile della conoscenza e del pensiero critico.

DEBORAH,
Una rivista di così alto spessore che puo' far conoscere un po' dell'Italia di un tempo anche a chi non l'ha vissuta?E' giuocoforza cercare di Non farlo chiudere,dovere di tutti!!

Claudio Masullo,

Marco Racchetti,

Marco Tamburini,

Matteo Tamburini,
Impediamo la scomparsa di una testata di così alto livello.

Eleonora P.,
Che infinita tristezza sapere che vogliono chiudere la testata... speriamo ci ripensino...

Giovanni Amprimo,

Lisa Bellucci, studentessa,

Giacomo Scharff,
È una vergogna che si taglino le testate solo in base alla loro redditività senza tenere conto del valore culturale e artistico intrinseco che possiedono e che hanno da sempre contribuito a dare lustro a RCS.

Innocenti Raffaele,
Semplicemente straordinario!

xxxxxxxx,
Riflessione e approfondimento! Rivogliamo l'europeo!
Mimmo Trivisani
Professionista

Alessandro Trozzi,
Riportiamo L'Europeo in pista!!!!

Giulia Furegato,

Francesca Pionati,

Luongo Guendalina,
Ho scoperto 'Europeo solo da pochissimi anni ma è stata una magnifica sorpresa. Ogni mensile era un pezzo di storia d'Italia ed allo stesso tempo uno spunto per riflettere sull'attuale situazione italiana. In edicola non esiste un mensile dello stesso spessore. Ridateci l'Europeo!

Federica Villa,

Marco Pulci,

paolo montan,
Se chiude l'Europeo chiudiamo la nostra storia fuori dalla porta.

alessandro giudici,

Adriano Urso,
Non servirà continuare a propinare ai lettori contenuti di bassa qualità in nome della politica del click, basta abituare i lettori a un'informazione con requisiti che si pone l'Europeo:
- grande dignità all’immagine fotografica
- la cifra giornalistica era quella dell’inchiesta e del racconto (andare, vedere, ascoltare, fare domande e poi raccontare).

Diego D\'ambrosio,
Raccogliamo le forze per salvaguardare un sistema di informazione e formazione prezioso. Un baluardo contro la dispersione e la wikicultura.
Auguri!

Riccardo Camolei,

Gianluca Campanale,
"La bellezza salverà il mondo" scriveva Dostoevskij...l'Europeo è un spiraglio di questa luce!

xxxxxxxx,
Una voce originale che rende, attraverso le immagini, l'atmosfera dei dettagli. Che nessun racconto potrebbe esplicitare con la stessa semplicità. Grazie.

elsa arci,

Riccardo Bassi,
Ora più che mai, abbiamo bisogno di cultura.

Beatrice Fava,

Giulia Corbetta,

riccardo pozzato,
un vero peccato perdere un mensile come l'europeo, un bellissimo giornale
di approfondimento e di immagini

Renato Rossetti,
Ho sempre ammirato i reportages dell'Europeo: chiarezza, profondità e temi di grandi importanza. Non disperdiamo questo patrimonio.

johanna fridrich,

Olga Mancinelli,

ANGELA ADAMO,

alessandra scarpetta,
imbarazzante.

Francesco Guerra,

Orio Menoni,
Salviamo l'ultima rivista di fotogiornalismo di qualità.

Giancarlo,
La più grande rivista italiana di sempre!
Grazie di cuore.

Elisabetta ziller,

Damiano Meneghetti,
Peccato vedere che una rivista così interessante possa svanire..
Io continuo a crederci!

Stefano Colotti,
L'Europeo è stato un organo di informazione fondamentale nella storia italiana. Lo faccio anche per la mia giornalista del passato preferita e per le sue corrispondenze dal Vietnam..Oriana Fallaci

Simona,

Desiree,

Elisa Conselvan,

Veronica,

Federica Postiglione,

Andrea Solimeno,
tagliate gli f-35, che tra l'altro hanno anche problemi nel decollo, non l'informazione e la cultura, specie poi se di qualità.

agnese samà,
una finestra sul mondo

simona zecchi,
Spegnere la voce a L'Europeo è come far zittire tanti italiani

Alberto Bardelli,
L'Europeo è una bandiera della libertà di pensiero. Non sia ammainata

Sigrun Mueller,

Cav Ferdinando Piccolo,

juri fantigrossi,
Una delle poche testate dove ritrovi il piacere di leggere sulla carta.

giusy mian,

Enzo Gioioso,
Fate di tutto per non perderlo.

stefano cavina,
L'Europeo è un valore storico per tutti gli italiani che va conservato e rilanciato

leonardo palmisano,

sonia salsi,
Mi chiamo Sonia salsi, nata e cresciuta in Belgio da genitori italiana, laureata in lettere e filosofia indirizzo in scienze antropologiche e dottoressa magistrali in psicologia e scienze della formazione sempre a bologna, scrivo libri sulle migrazioni e le conseguenze legate a tali spostamenti, l'europeo deve continuare nella vita di tutti perche' indispensabile per la memoria vissuta e tramandata, in fede

Eugenia Giannone,

Graziano D\'Orazi,

Francesco,
E' una dei più belli mensili

Diego Chiapella,
Incredibile, andrebbe veramente tutelato dal ministero della cultura.

Maurizio Ciancia,

Elena Giampaoli,
Una rivista meravigliosa, da leggere e tenere nella libreria per rileggerla. La migliore rivista.

Matteo Giordani,
Non si può perdere una rivista di questo valore

Valeria Caccavo,

Roberto Savi,

Francesco Candela,
Nel febbraio 2011 mi fu regalata la rivista “L’Europeo” me ne sono innamorato. Considerai quella copia come un segno del destino.
La copertina diceva: " professione fotoreporter"
Pensai: “voglio lavorare per loro”
NO, non va chiusa

Francesco Candela
fotoreporter

Carmine Guarino,
Scenografo

Martina Catte,
L'Europeo deve rimanere in vita,
la cultura non può morire!

One Response to APPELLO PER L’EUROPEO

  1. Pingback: Appello per L’Europeo (per salvare la nostra cultura) | Ella Gadda